Don't Miss

keysi nella lotta a corta distanza

By on 7 dicembre 2017

Lotta a corta distanza – Keysi Firenze

Nel combattimento, per motivi tecnici e didattici, in base alla distanza che ci separa dal nostro avversario, possiamo parlare generalmente di:

Lunga distanza: una distanza dalla quale è difficile raggiungere l’avversario colpendo, anche con i calci
Media distanza: una distanza dalla quale si riesce a colpire (o ad essere colpiti) sia da tecniche di gamba che di braccia, ma dalla quale non si riesce ad afferrare l’avversario per controllarlo o proiettarlo
Corta (e cortissima) distanza:quella adatta a lottare corpo a corpo, nella quale oltre a colpire con gomiti e ginocchiate è facile afferrare l’avversario.

Chi si è azzuffato per strada almeno una volta da ragazzino, ha avuto l’esperienza della corta distanza, gettarsi addosso all’avversario infatti, è spesso, sopratutto per i meno esperti, un modo di proteggersi piuttosto istintivo. Se parliamo poi di risse o situazioni fuori controllo in contesti urbani (non militari), è praticamente inevitabile giungere alla corta/cortissima distanza e finire a terra.

L’efficacia di Keysi

keysi è un metodo che, per le caratteristiche del suo ideatore, caratteristiche morfologiche, motorie, caratteriali ed esperenziali, si è sviluppato proprio per ottenere grande efficacia nel combattimento da strada, contro più avversari, a corta e cortissima distanza.

La biomeccanica di Keysi, il modo di coprirsi, di colpire e di manipolare gli avversari è unico, geniale e adatto al contesto urbano più di ogni altro metodo mai visto fino ad oggi

Didattica sviluppata per il combattimento da strada – keysi Firenze

Keysi copmbattimento da strada

Anche la struttura di una lezione di keysi, la didattica, il modo degli istruttori di gestire ed organizzare gli esercizi, il modo di studiare keysi in sintesi è stato sviluppato tenendo sempre conto delle dinamiche del combattimento da strada, perciò si cerca di mantenere costantemente alti i livelli di attenzione, di stress, si impara a tenere la mente focalizzata, a gestire in contemporanea molti fattori senza mai smettere di usare il corpo per combattere.

Mai, in una lezione di keysi, capita di avere tempi morti durante un’esercitazione., ed anche questo partecipa a renderlo divertente ed efficace sia per imparare a difendersi che per migliorare se stessi nel corpo e nella mente

About keysifi567