Don't Miss

Keysi ed i pugni

By on 30 novembre 2017

I pugni servono nel combattimento da strada?

Un allievo del mio corso serale, un giovane appassionato di arti marziali ma ancora alle prime esperienze in keysi, poche sere fa mi pose la seguente domanda: “i pugni, se devo difendermi per strada, servono”?. Come al solito la mia prima risposta (e l’unica che ha sempre senso), è stata “dipende”. Vediamo il perchè e da cosa dipende realmente

Saper colpire efficacemente con i pugni

Tanto per iniziare è necessario chiarire che colpire usando i pugni non è affatto una cosa istintiva. Boxare è un gesto tecnico che si costruisce negli anni e che richiede condizionamento ed esperienza.

Keysi e la boxe

A questo punto penserete, a logica, che un pugile sia sempre capace di tirare pugni anche a mani nude, la risposta a questo è, come immaginerete, “dipende”. Dipende se è un pugile che ha avuto esperienza di combattimento in strada ed ha già usato i pugni senza protezioni, dipende dalla persona, dalle sue caratteristiche ed esperienze.

La boxe sportiva prevede l’uso di guantoni, ed anche se tirate pugni per anni, usando sempre i guantoni, il primo pugno che darete a mano nuda sarà probabilmente traumatico.

Variabili imprevedibili

Altro aspetto da considerare è che quasi sempre per strada, subentrano decine di fattori che rendono estremamente più difficile, rispetto al ring o al tatami, “centrare l’obiettivo” ed evitare impatti in zone, del corpo e non, traumatiche per le nostre mani (cranio, gomiti, strutture presenti nello scenario come ad esempio muri, auto, pali della luce, tavoli ecc).
Nello scontro sportivo, uno contro uno, ci sono delle regole che definiscono un modo di agire, degli schemi noti di attaccare e difendersi, che rendono più difficile farsi male portando un attacco, per strada tutto ciò non esiste e mancare il bersaglio e farsi male è molto, molto più facile.

Efficacia dei pugni

Colpire boxando come un pugile quindi, per strada può dare effetti controproducenti e dal momento che non è indispensabile usare le mani in quel modo per creare traumi negli avversari, il consiglio è quello di evitare questa modalità se non si ha l’esperienza sufficiente (esperienza che in ogni caso non sempre salva dai rischi).

Schiaffi, pugni a martello ed altri modi di attaccare si rivelano molto, se non più efficaci dei classici pugni stile boxe, non resta che esercitarsi ed allenarsi.. forza!!

FB: keysi firenze
Instagram: personaltrainerfirenze

About keysifi567